Sabato 9 marzo. Sui luoghi di Torquato Tasso: la chiesa e il convento di Sant'Onofrio al Gianicolo

Con Penelope Filacchione

Percorrendo oggi la salita del Gianicolo è quasi inimmaginabile pensarla come un luogo deserto: così era ancora all’inizio del Quattrocento, quando l’eremita Nicola del Forca Palena scelse questo luogo per le sue meditazioni. Seguirne la storia è una vera scoperta. 

Dopo una ventina d’anni dall'arrivo dell'eremita, papa Eugenio IV approvò l’edificazione di un convento sul terreno che Nicola e i suoi avevano acquistato con le elemosine: erano anni duri per Roma, con la sede papale ancora ufficialmente ad Avignone e la città divisa tra le fazioni baronali che se ne contendevano il territorio.
In ogni caso dal 1439 iniziò la costruzione della chiesa e convento, dedicati all’anacoreta egiziano Onofrio vissuto nel deserto durante il V secolo.

L’intero edificio fu poi affidato alla congregazione degli eremiti di San Girolamo, fondata dal nobile Pietro Gambacorta, amico fraterno di Nicola Palena: fu così che la chiesa, con la sua splendida abside del Pinturicchio e del Peruzzi e la serie di altri grandi maestri che lavorarono nei suoi ambienti divenne uno dei capisaldi della pittura italiana del Quattrocento.
Grandi maestri come Domenichino, Agostino Tassi e Annibale Carracci proseguirono le decorazione di chiesa e convento fino al XVII secolo, trasformandoli nel gioiello oggi poco conosciuto in un luogo che, a quel tempo, si trovava alle porte di Roma.
Qui, nella quiete e nel silenzio, un deluso Torquato Tasso spese i suoi ultimi giorni di vita, morendo il 25 aprile 1595 mentre attendeva invano che papa Clemente VII mantenesse la promessa di incoronarlo poeta in Campidoglio come già era accaduto al Petrarca.
INFO PRATICHE:

Corso storia dell’Arte: gratuito
Soci 8 €, ospiti 10 €. Prenotazione obbligatoria al 338-9409180 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure su fb e instragram

 

Come aderire ad Art Sharing

Se ti piace ArtSharing Roma e vuoi seguire regolarmente le sue proposte è necessario associarti. Scopri come!

artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
artsharingroma
ArtSharing Roma
Associazione Culturale Galleria d'Arte
Via Giulio Tarra, 64
00151 Roma
Seguici su:
Sito web realizzato da: